Cosa leggeremo

per febbraio proposto da Chiara


per Gennaio proposto da Rossella


per il 28 novembre



 1 ottobre 2018 apertura del nuovo anno con un classico


11 giugno 2018 accompagnate/i da Silvia


maggio 2018 

Aprile 2018

 
febbraio 2018 
 
gennaio 2018 



3 dicembre 2017




11 ottobre 2017


letture 2017/2018
  1.  Fondamenta degli incurabili, Iosif Brodskij
  2. il Bosco: una parola per una sera
  3. Paolo Cognetti, Sofia si veste sempre di nero

Carissime/i
sono appena terminati i  nostri incontri, ora ci prendiamo una pausa per le vacanze estive ma, stanno già arrivando le prime proposte per le letture sotto l'ombrellone o per il prossimo anno. La prima proposta arriva da Silvia 



queste le prime proposte per il prossimo anno o per l'estate
  1.  la parola "Stupore" 
  2.  Annie Ernaux, la place ( il posto).
  3. Un gioco da bambini, James Graham Ballard
  4. Il defunto odiava i pettegolezzi, Serena Vitale 
  5. Anime Baltiche, Jan Brokken
  6. Canto della pianura, Kent Haruf
  7. Stoner, John William

    1 commento:

    1. Il 30 ci aspetta Serena Vitale con il suo romanzo-indagine sul poeta Majakovskij. L 'ho già conosciuta, inizialmente, con il suo libro A Mosca a Mosca che mi aveva attirato per l'entusiasmo che il titolo, con il suo grido sembrava invitarmi a partire per una città che ancora oggi mi attira e che ho visitata anche se rapidamente,qualche tempo dopo.In realtà la sua visione di Mosca l'ho un po' ritrovata e credo la ritroveremo anche nel prossimo libro perché sarà una conferma dei modi di vivere e reagire della società sovietica davanti all'immaginazione al viaggio libero. Come ho già cercato di dire, preferirei cimentarmi nella letteratura che consente di varcare i muri attraverso l'immaginario degli altri e ci rende cittadini di ogni territorio. Forse ,per entrare nell'animo russo, conviene leggere il poeta Majakovskij che odiava gli intrighi /pettegolezzi.Aspetto risposte dai lettori del blog.

      RispondiElimina